Skip to main content
psicodiagnosi

Psicodiagnosi

Cosa si intende per Psicodiagnosi

La psicodiagnosi è un’attività svolta dallo Psicologo iscritto all’Albo. Essa ha lo scopo di chiarire il problema psicologico della persona, valutando e descrivendo gli aspetti che ne definiscono la personalità. Inoltre, possono essere definiti i comportamenti abituali, la presenza o meno di disturbi della sfera affettiva, relazionale e della sfera cognitiva.

Inoltre, è importante riportare come la valutazione psicodiagnostica riguarda tutti gli ambiti della Psicologia. Per esempio, nel caso della Neuropsicologia i test psicodiagnostici avranno lo scopo di valutare il funzionamento cognitivo e neuropsichico della persona, mentre, nel caso della Psicopatologia dell’età evolutiva la valutazione riguarda per esempio i Disturbi Specifici dell’Apprendimento (DSA).

Gli strumenti della Psicodiagnosi

Gli strumenti che lo Psicologo utilizza nell’attività di Psicodiagnosi sono molteplici.

Il principale è il colloquio psicodiagnostico, durante il quale lo Psicologo osserva e raccoglie informazioni sulla persona e utili per la formulazione di una corretta diagnosi.

Invece, gli altri strumenti psicodiagnostici sono: interviste semi-strutturate, questionari e scale self-report, test di livello, test neuropsicologici, test di personalità e test proiettivi.

Come si formula una diagnosi in Psicologia

Per formulare una diagnosi o un’ipotesi diagnostica è importante seguire delle specifiche fasi. Esse, infatti, permettono al professionista di ricavare tutte le informazioni di cui necessita.

  • Colloquio clinico: la persona espone ciò che sta vivendo e le proprie difficoltà, mentre lo psicologo osserva e ascolta attivamente per cogliere gli elementi utili alla diagnosi.
  • Raccolta dei dati: è importante raccogliere i dati anamnestici riguardanti la persona, per costruire la cornice entro la quale inserire i problemi e le difficoltà riportate.
  • Strumenti psicodiagnostici: vengono utilizzati gli strumenti psicodiagnostici per valutare la situazione specifica che la persona riporta.

Test psicologici e questionari in Psicodiagnosi

Nel campo della psicodiagnosi esistono molteplici test e questionari psicologici che possono essere somministrati alla persona con lo scopo di confermare, avanzare e disconfermare un quadro clinico.

Ecco alcuni esempi:

Colloquio Clinico e psicodiagnostico

Viene inquadrata la problematica presentata e tramite un ascolto attivo ed empatico la persona viene compresa nel suo complesso.

Minnesota Multiphasic Personality Inventory – 2 (MMPI-2)

È un test di personalità che ha l’obiettivo di valutare le caratteristiche normali e psicopatologiche di personalità della persona e i disordini di tipo emotivo. Viene utilizzato spesso nell’ambito clinico, delle organizzazioni e giuridico-peritale.

Millon Clinical Multiaxial Inventory III (MCMI – III)

È un test che permette di indagare le patologie psichiatriche e i profili di personalità.

Structured Clinical Interview for DMS IV Axes I and II (SCID I e SCID II)

È un intervista semistrutturata che valuta i disturbi psichiatrici e i disturbi di personalità secondo i criteri del DSM.

Test dell’Albero, Test della Figura Umana e Test della Famiglia

Sono test proiettivi che forniscono informazioni sulla personalità e la storia della persona, l’immagine del sé, lo schema corporeo, il contesto familiare e la maturità emotiva e psicologica del bambino/adolescente.

.

Per informazioni, appuntamenti o curiosità non esitare a contattarci. Riceviamo a Treviso, Mestre (Venezia) e Azzano Decimo (Pordenone).

.

Dott. Alberto Trefusio – Psicologo

Dott.ssa Stefania Manfrè – Psicologa

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER